Quando un contenuto scritto bene accresce la visibilità all’interno dei motori di ricerca…

SEO – ottimizzare un sito per i motori di ricerca; parliamo dell’aspetto principale per poter scalare le posizioni all’interno delle pagine di un motore di ricerca.
A prescindere dall’argomento trattato, ci sono delle componenti comuni che devono essere presenti in ogni pagina/articolo di un sito/blog

  1. Parola chiave principale
  2. Titolo della pagina/Blog
  3. Nome della pagina/Blog
  4. Descrizione della pagina/Blog
  5. Sottotitoli nel contenuto
  6. Contenuto della pagina/Blog
  7. Immagini presenti nell’articolo
  8. TAG

Ognuno di questi elementi deve essere presente nel contenuto della pagina/articolo del blog.

SEO – Ottimizzare un sito per i motori di ricerca

Parola Chiave Principale

La parola chiave principale è, in estrema sintesi, l’argomento dell’articolo del Blog o della pagina che stiamo inserendo nel sito.
Essa deve essere il più possibile presente all’interno del Titolo, nel nome della pagina, nella descrizione e nel contenuto, sotto forma di testo e/o di intestazione.
Solo con lo scrupoloso rispetto di questi parametri, l’articolo o pagina sarà preso in considerazione in maniera efficace dai motori di ricerca.
La scelta della parola chiave principale diventa quindi strategica per accrescere le possibilità di posizionare il proprio sito ai massimi livelli nei motori di ricerca.

Titolo della pagina/articolo del Blog

Il titolo della pagina/articolo del Blog è quello che compare sulla scheda del browser che stiamo utilizzando per navigare all’interno del sito.
Quando andremo a salvare la pagina nei nostri “preferiti” sarà anche il nome della pagina salvata. Per questo è importante che contenga la parola chiave principale del nostro articolo: per rendere facilmente individuabile l’argomento trattato.

Nome della pagina

Il nome della pagina lo troviamo all’interno dell’indirizzo (es. www.miosito.ext/nome-della-pagina). Questa funzionalità è importante per poter comunicare ad altri l’indirizzo di una pagina senza dover far ricorso a strani simboli o codici incomprensibili all’interno dell’indirizzo stesso.
Inoltre, questo metodo, aiuta i motori di ricerca ad associare la parola chiave principale alla pagina.

PER LEGGERE IL CONTENUTO INTEGRALE DELL’ARTICOLO ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVERAI IL FILE PDF COMPLETO

Condividi questo contenuto

Condividi questo contenuto con i tuoi amici